Donazioni

Fermare la discriminazione

Rete e rafforzare

Una società democratica dovrebbe garantire pari opportunità a tutti i suoi membri.

Con le nostre campagne e i nostri corsi vogliamo attirare l'attenzione sul fatto che il razzismo e la discriminazione sono un problema in Alto Adige e che ognuno di noi può fare la differenza. 

Corsi, azioni, punti di contatto

Als Mitglied der UNAR und des Antirassismus-Netzwerks UNITED bilden wir uns laufend fort und bieten Kurse und Trainings zu den Themen Antirassismus, Weißsein und Cultural Diversity an. Zudem organisieren wir einmal im Jahr die südtirolweiten Aktionswochen gegen Rassismus STOP RACISM. Im Rahmen des Projekts haben wir uns erfolgreich für die Einrichtung einer Antidiskriminierungsstelle in Südtirol eingesetzt. Nutze sie!

Anche una rete di associazioni altoatesine si batte ripetutamente contro la discriminazione in Alto Adige con campagne, raduni, dibattiti. La rete ha buoni contatti con la stampa e connette e accompagna vittime. In caso di necessità intercede il membro dello staff di OEW Adrian Luncke, contattabile attraverso adrian.luncke@oew.org.

Formazioneper diventare formatore antirazzista

Questa formazione è rivolta a persone bianche e Nere. Il corso è condotto dalla formatrice antirazzista Josephine Jackson di adis e. V.. Se sei interessato, contatta adrian.luncke@oew.org.

Formazione sulla bianchezza critica

In quanto organizzazione prevalentemente bianca, ci occupiamo fortemente dei nostri privilegi, attualmente in collaborazione con gli esperti di antirazzismo Austen Brandt, Clementine Burnley e Sofia Hamaz di Phoenix e.V. Nel 2023 si terrà per la prima volta una formazione per tutte le persone interessate in Alto Adige. Se sei interessat*, contatta adrian.luncke@oew.org. Le date non sono ancora state fissate.

I risultati del monitoraggio dei media dell'OEW

Insieme all'antropologa Claudia Lanzidei, l'OEW ha esaminato quotidiani sudtirolesi in lingua tedesca per un’anno per capire come vengono rappresentati i "nuovi cittadini", ovvero le persone con una storia di migrazione/BPoC. Vengono sollevate le seguenti domande: I giornalisti rispettano il codice etico? E quali effetti hanno le loro rappresentazioni sulle minoranze colpite? Lo studio è disponibile all'indirizzo OEW Plus. Dacci un'occhiata!

L'Ufficio antidiscriminazione dell'Alto Adige offre consulenza e sostegno alle persone colpite.

L'"UNAR", l'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali offre supporto nei casi di discriminazione in tutta Italia; è gratuito e multilingue.

Gli avvocati dell'associazione ASGI offrono assistenza legale. Contatto: dott. Avv. Chiara Bongiorno / +39 333 4076 626 / bongiorno.chiara@gmail.com