Tutto l’amore del mondo

Tutto l’amore del mondo

Il coraggio di essere chi sei

LGBTIQ* - cosa significa questa sigla? Anche in Alto Adige le persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali, queer, asessuali e intersessuali sono una minoranza. Essere cis ed etero quindi è la “normalità”? Ripercorrendo esperienze personali, esploreremo la realtà delle persone LGBTIQ*, metteremo in discussione stereotipi radicati, ci confronteremo con pregiudizi ampiamente diffusi, analizzeremo le attuali leggi a tutela dei loro diritti e scopriremo come ciascuno*a può contribuire positivamente alla convivenza.

In collaborazione con Centaurus Arcigay Alto Adige Südtirol.

 

 

 


Target: II e III classi delle scuole secondarie di I e II grado e professionali
Durata: 2 ore
Prezzo: 80 € compenso + 25 € programmazione + spese di viaggio

Media = C³

Media = C³

Consumo consapevole, critico e costruttivo dei media

Negli ultimi 15 anni i canali di informazioni si sono moltiplicati e oggi le informazioni viaggiano a un ritmo sempre più sostenuto. Fake news, immagini manipolate, bufale, social bot e varie teorie del complotto trovano terreno fertile nell’epoca della post-verità, in cui i fatti oggettivi sono meno influenti degli appelli alle emozioni, alla soggettività e alle convinzioni personali. Non è sempre facile districarsi nella giungla dell’informazione. Il workshop “Media = C³” offre un percorso informativo e di sensibilizzazione, un viaggio nel mondo dell’informazione contemporanea proponendo un utilizzo sicuro e responsabile dei media, il loro uso attivo e promuovendo le competenze mediali dei*lle partecipanti al laboratorio.


Target: scuole secondarie di II grado e professionali
Durata: 2 ore
Prezzo: 80 € compenso + 25 € programmazione + spese di viaggio

Global Players

 

Global Players

Aumento del profitto a ogni costo

La maggior parte delle scarpe che indossiamo vengono prodotte da azendie nel Sud globale. Affinché la filiera produttiva e la vendita comportino un effettivo guadagno, spesso le aziende sono costrette a prendere delle decisioni scomode: è meglio investire su degli indumenti protettivi per gli operai e le operaie in Messico o su una nuova campagna pubblicitaria? Difficile è anche decidere se pagare uno stipendio più giusto ai lavoratori e alle lavoratrici o se investire quei soldi in dei buoni avvocati.

Mediante un gioco di ruolo, gli studenti e le studentesse si metteranno nei panni dei consigli di amministrazione delle varie aziende. Si troveranno a dover prendere delle decisioni difficili e, in seguito, sapranno se queste avranno avuto un esito positivo o negativo sul mercato finanziario. Insieme, scopriremo le dinamiche che regolano l’economia mondiale e proveremo a cercare delle valide alternative.

 

 


Target: scuole secondarie di II grado e professionali
Durata: 2 ore
Prezzo: 80 euro compenso + 25 euro programmazione + spese di viaggio

Gioco scorretto

 

Gioco scorretto

Nel mercato mondiale si disputa una battaglia fra giganti e nani

Attraverso il consumo quotidiano ognuno*a di noi prende parte al commercio internazionale. I prodotti viaggiano da Sud a
Nord, ma anche viceversa. Le condizioni di vita dei produttori e delle produttrici, la situazione dei consumatori e delle consumatrici, così come quelle della nostra Terra, dipendono da molti fattori: le diverse condizioni iniziali, l’oscillare dei prezzi sul mercato, la sovrapproduzione o la scarsità di domanda, il potere di pochi acquirenti. Attraverso un gioco di ruolo i*le partecipanti potranno sperimentare la complessità delle relazioni economiche nel mercato globalizzato e trovare possibili soluzioni che sostengano i produttori e le produttrici nel loro lavoro quotidiano.

 


Target: i classi delle scuole secondarie di I e II grado e professionali
Durata: 2 ore
Prezzo: 80 euro compenso + 10 euro materiale + 25 euro programmazione + spese di viaggio

Svendita tropicale

 

Svendita tropicale

La foresta pluviale e la mia merenda

Mangio una bistecca, bevo un cappuccino, poi indosso velocemente le scarpe e corro in città col mio scooter. Ogni giorno e in quasi ogni momento utilizziamo o mangiamo cose che contribuiscono, direttamente e non, alla distruzione del “polmone del mondo”. Quali sono le dinamiche che portano a questa situazione? Che cos’hanno a che fare lo shampoo di tutti giorni o la merenda che porto a scuola con la foresta pluviale? Insieme faremo un viaggio attorno al mondo per capire le cause del disboscamento delle foreste tropicali e le relative conseguenze sulle persone e sulla natura.

 


Target: scuole secondarie di I e II grado e professionali
Durata: 2 ore
Prezzo: 80 euro compenso + 25 euro programmazione + spese di viaggio

La valigia dello Strudel

La valigia dello Strudel

L’alimentazione sostenibile pronta dal forno

Lo gustiamo dopo il pranzo della domenica dalla nonna, in malga o nel nostro bar preferito: lo strudel di mele. Chi non conosce o non ama questo tipico dolce sudtirolese? Lo strudel ha qualcosa di unico, ma cosa esattamente? La maggior parte degli ingredienti che lo compongono hanno fatto un lungo viaggio prima di giungere sulla nostra tavola. Durante questo laboratorio analizzeremo lo strudel e tutti i suoi ingredienti per scoprirne l’origine. Così facendo avremo la possibilità di capire il mercato globale e di approfondire il concetto di alimentazione sostenibile, concentrandoci anche sull’agricoltura sudtirolese, sulla biodiversità e sui diversi marchi di qualità.

Un progetto dell’iniziativa regionale “MahlZeit.Coltiviamo la vita.Deboriada”.

 


Target: scuole secondarie di I e II grado e professionali
Durata: 2 ore
Prezzo: 80 euro compenso + 15 euro materiale + 25 euro programmazione + spese di viaggio

La valigia dei cosmetici

 

La valigia dei cosmetici

La bellezza dalla natura

Dentifricio, shampoo, deodorante e crema per il viso ... ogni giorno utilizziamo questi prodotti, eppure ne sappiamo così poco! Cosa si nasconde dietro quei “paroloni” sul retro delle confezioni? Come mai nello shampoo si trova il silicone? Cosa c’è di male nell’olio di palma? A cosa serve l’alluminio nel deodorante?

Queste e altre domande ci guideranno nel mondo della cosmesi, portando a galla gli aspetti meno noti di prodotti quotidiani e l’impatto della loro produzione sul mondo e su noi stessi. Impareremo a conoscere le alternative naturali e produrremo dei semplici cosmetici da poter utilizzare ogni giorno.

 


Target: scuole secondarie di I e II grado e professionali
Durata: 4 ore
Prezzo: 160 euro compenso + 50 euro materiale + 25 euro programmazione + spese di viaggio

Una banca diversa

 

Una banca diversa

L’interesse più alto è quello di tutti

Affrontando il tema della povertà di paesi che, pur essendo ricchi di risorse, hanno i tassi più alti di povertà assoluta, e interrogando i *le ragazzi*e sulle possibili soluzioni, viene introdotto il tema del denaro. Con l’ausilio di immagini viene quindi raccontata e teatralizzata la storia di ‘Njieri. Verranno affrontati i temi dell’accesso al credito, delle diverse tipologie di banche e della loro funzione sociale nella storia: da reti di sostegno a strumenti di speculazione finanziaria. Si scoprirà che l’impossibilità di ottenere un prestito rappresenta spesso uno degli ostacoli al superamento delle condizioni di povertà. Saranno i*le partecipanti a individuare nella “Banca dei poveri”, fondata dal Premio Nobel per la Pace M. Yunus, una possibile via di uscita.

 


Target: scuole secondarie di I e II grado e professionali (nell’intorno di Bolzano, Merano, Bressanone) |
Durata: 6 ore (3 moduli)
Prezzo: 240 euro compenso + 25 euro programmazione + spese di viaggio

Landgrabbing

 

Landgrabbing

Terra: la moneta del futuro

I terreni coltivabili saranno sempre più rari e acquisteranno sempre più valore. Ogni anno circa 12 milioni di ettari agricoli vanno persi a causa dell’acquisizione forzata di terreno agricolo. Il terreno assumerà un ruolo sempre più fondamentale sul mercato: chi lo possiede infatti, possiede anche le risorse del futuro. Nel mondo, una superficie grande la metà dell’Europa è già stata svenduta, mentre i*le contadini*e e le popolazioni indigene sono stati*e costretti*e ad abbandonare i loro terreni. Invece di produrre beni alimentari a livello locale, in questi terreni si produce per i grandi mercati dei Paesi benestanti. Chi è il “buono” e chi il “cattivo”? Esistono facili soluzioni a questo problema? Il laboratorio sarà caratterizzato da un dibattito alla ricerca di possibili alternative al landgrabbing.

 


Target: scuole secondarie di II grado e professionali
Durata: 2 ore
Prezzo: 80 euro compenso + 25 euro programmazione + spese di viaggio

Un mondo aperto

 

Un mondo aperto

Volontari*e raccontano le loro esperienze nei progetti nel Sud globale

Sentire dal vivo l’esperienza unica di una persona e realizzare un progetto di cooperazione: la classe avrà la possibilità di conoscere da vicino un progetto dell’OEW o della youngCaritas nel Sud globale. Grazie a questo scambio una realtà che spesso è difficile da comprendere finirà per risultarci più vicina. Scopriremo ciò che ci lega alle persone di altri continenti e cosa possiamo intraprendere insieme per costruire un mondo più solidale. Mettere in discussione, comprendere, imparare, agire e incontrarsi sono elementi essenziali che caratterizzano questo scambio. Le possibilità di realizzazione di un progetto di cooperazione sono molteplici e potranno essere arricchite con le idee e le proposte degli alunni e delle alunne.

Se, in seguito al laboratorio, la classe dovesse decidere di organizzare un’iniziativa a favore di uno dei nostri progetti, il compenso del nostro referente costituirà la base da cui partire.

 


Target: scuole di ogni ordine e grado
Durata: 1-2 ore
Prezzo: spese di viaggio