zebra. è tornato!

Muniti*e di mascherine, gel disinfettante, informazioni in materia di sicurezza e la nuova edizione di zebra., questa settimana i venditori e le venditrici di zebra. sono tornati*e sulle strade dell’Alto Adige! Durante le settimane di lockdown, più di 1000 persone hanno aderito con una donazione alla campagna  #zebrasolidarity, „salvando“ per il momento il giornale di strada. Il progetto e i*le venditori*rici subiscono però le conseguenze sociali ed economiche della pandemia e si trovano ora davanti a un difficile banco di prova: le inserzioni pubblicitarie vengono meno, le misure di salute e sicurezza complicano la vendita in strada ed ex – venditori*rici chiedono di poter tornare a vendere il giornale di strada.

Un saluto dai progetti partner dell’OEW in Zambia e Bolivia

 

Nelle ultime settimane il lockdown volto a contenere la diffusione del virus Covid-19, ha posto le famiglie del progetto „Vida y esperanza“ in Bolivia di fronte a grandi sfide. La maggior parte delle persone, che lavora a giornata o come venditore*rice di strada senza copertura previdenziale, si trovano improvvisamente con le mani legate. Grazie alle donazioni ricevute, la partner di progetto Mirtha Rosario Oviedo ha potuto acquistare generi alimentari per 65 famiglie. In Zambia, nell’ambito del progetto partner dell’OEW „Fianco a fianco“, Marco Sardella e Catherine Jere hanno distribuito ad ognuna delle 350 famiglie sei maschere protettive, saponi e materiale informativo.

Il Vostro sostegno ha reso tutto questo possibile. Grazie!

Jeder weitere Beitrag für die Unterstützung der 300 Schulkinder und ihrer Familien ist willkommen:
IBAN: IT 68 S 08307 58221 000300004707
Überweisungsgrund: Bolivien oder Sambia

 

Brief an die philippinische Regierung

Vor ein paar Tagen hat uns eine traurige Nachricht erreicht. Jory Porquia, der Architekt der Organisation „Panay Fair Trade Centre“, die für Italiens Fair-Trade-Organisation Atromercato den Zucker „Mascobado“ und Bananenchips produziert, wurde ermordert. Gemeinsam mit den Weltläden Südtirols hat die OEW nun Emails an die philippinische Regierung gesendet, um Druck auszuüben und Vorstandsmitglied Ruth Fe Salgitos zu unterstützen, die vor ein paar Jahren in Südtirol zu Besuch war. Hier geht’s zum Artikel der Straßenzeitung zebra.

Da decenni il regime filippino e l’esercito tentano di espropriare con l’uso della violenza le cooperative agricole dalle proprie terre, per poterle poi rivendere ad agenzie immobiliari. L’omicidio dell’architetto Jory Porquia è solo l’ultima delle tragedie mai chiarite che hanno colpito persone vicine a Ruth. Lei stessa riceve regolarmente minacce di morte. Al momento 42 attivisti*e si trovano in carcere per aver protestato contro la rappresaglia del regime. Tutto questo deve finire! Ruth dichiara: „Nonostante i problemi, andremo avanti.“ Solo uniti possiamo esercitare la pressione necessaria sulla comunità internazionale per sostenere Ruth e le persone del Panay Fair Trade Centre.