Alpine Peace Crossing: Camminata della pace

Sabato, 29 giugno, è in programma l’ormai celebre camminata al Passo dei Tauri in Valle Aurina che ripercorre il passaggio, quello del 1947, di più di 5000 ebrei, che attraversarono l’Austria per raggiungere le coste del Mediterraneo. Erano in fuga dall’Europa diretti verso la Palestina. Il valico di montagna a 2.643 metri di quota era uno dei pochi punti dove era possibile oltrepassare il confine senza incontrare guardie di frontiera, e venne individuato da Marko Feingold, un ebreo austriaco sopravvissuto all’Olocausto. La maggioranza degli spostamenti avveniva di notte. Feingold organizzava dei camion, che portavano gli ebrei da Saalfelden fino a Krimml, da lì, gruppi di 250 persone iniziavano il pericoloso cammino di 18 km costeggiando le cascate, attraversando il Passo dei Tauri e scendendo fino a Kasern in Valle Aurina. La camminata, oltre a ricordare una pagina buia della storia europea, richiama anche le contingenze dell’oggi, proponendosi come fil rouge tra le migrazioni di ieri e quelle di oggi.

Photo by Ashim D’Silva on Unsplash

La Fondazione Alexander Langer, assieme a Alpine Peace Crossing e Centro Pace Bolzano, promuove la partecipazione all’Alpine Peace Crossing, camminata da Kasern/Casere in Valle Aurina fino al Passo dei Tauri (2633 m), per incontrare lì il gruppo austriaco e poi ridiscendere verso il punto di partenza. Si prega di aderire indicando se provvisti di mezzo proprio, in modo da favorire la condivisione del viaggio. N.B. la camminata verso il passo può essere impegnativa; si consiglia adeguato abbigliamento, acqua e viveri. Il ritorno è previsto per le 17.

Ulteriori informazioni trovate qui.

7.00 Partenza da Bolzano, via del Macello (Vigili del Fuoco)
9.00 Partenza da Kasern/Casere, frazione di Predoi/Prettau